We love pizza!

 

Venerdì 17 gennaio era la giornata mondiale della pizza. I ragazzi di seconda hanno celebrato tale occasione preparando la pizza a scuola, aiutati dal professor Mirko Magarotto e dal professor Giuseppe Marino.

I ragazzi di prima e terza avevano preparato l’impasto il giorno prima. Hanno messo tutti gli ingredienti dentro un grande recipiente: farina, lievito, acqua e olio d’oliva. Per lavorare l’impasto ci è voluta quasi un’ora. Una volta pronto l’impasto, lo abbiamo lasciato riposare per tutta la notte dentro un contenitore con sopra delle tovaglie. Passata la notte, abbiamo tolto le tovaglie e abbiamo verificato che fosse cresciuto abbastanza. A questo punto abbiamo fatto dei panetti e li abbiamo incisi con un coltello. Poi li abbiamo coperti per la seconda volta. Abbiamo versato dell’olio su una padella, abbiamo sbucciato la cipolla rossa, l’abbiamo tritata e versata nella padella. Quindi abbiamo pelato e affettato le patate e le abbiamo aggiunte solo quando l’olio ha cominciato a bollire.

Abbiamo tagliato a dadini la mozzarella. Quando è passata un’ora, abbiamo steso i panetti con il mattarello, poi li abbiamo massaggiati con le mani e li abbiamo messi sulle teglie ricoperte con carta da forno. Abbiamo passato il pomodoro e aggiunto la mozzarella su tutte le pizze e abbiamo preparato anche un calzone. Abbiamo lasciato delle pizze margherite, e sulle altre abbiamo aggiunto funghi, pancetta e olive. Abbiamo farcito il calzone con le patate. Infine abbiamo aggiunto l’olio e il sale su tutte le  pizze  e sul calzone. Abbiamo chiuso il calzone e abbiamo fatto dei buchetti con la forchetta sulla superficie. Abbiamo messo pizze e calzone in forno preriscaldato a 160° per 25-30 minuti. Una volta pronte le abbiamo tagliate e servite a tutti i compagni.

 

 

(Alessandro Albanese, II, 30/01/2020)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *