Vita in trincea

La trincea era l’insieme di fossati e camminamenti scavati sul fronte di guerra a protezione dei soldati. Dalla trincea i soldati sparavano verso i nemici ed uscivano solo per rapide incursioni o quando veniva ordinato l’attacco.

 

Gli uomini trascorrevano anche settimane intere all’interno di questi fossati, insieme a topi e pidocchi, sotto la pioggia e i bombardamenti. Davanti alle trincee venivano invece posizionati dei reticolati, cioè delle barriere di filo spinato, per impedire il passaggio ai nemici. I parapetti dei fossati erano poi rinforzati con la terra scavata e con sacchi di sabbia; talvolta venivano elevati anche dei robusti scudi di metallo, muniti di feritoie per l’osservazione e per il tiro dei cecchini.

 

Le trincee erano collegate per mezzo di camminamenti, attraverso i quali i soldati portavano nella prima linea ordini, viveri o rifornimenti. Lo spazio di terreno che divideva i soldati dalla trincea nemica si chiamava invece terra di nessuno, in quanto non era sotto il controllo di nessuno.

 

Di seguito troverai delle immagini utili a comprendere meglio com’era la vita in trincea durante la guerra.

 

SCARICA IMMAGINE DELLA TRINCEA_pdf 

 

 VITA IN TRINCEA A FUMETTI pdf