Racconto – Mio nonno Tonio

Forse avevo 5 o 7 anni. Ero ancora un bambino.

La mia casa era piccola e il mio giardino era ancora più grande. Io avevo una casetta sull’albero e me ne stavo lassù a guardare cosa facevano i grandi.

Quella mattina i bambini dei vicini giocavano a calcio e facevano molto baccano. D’un tratto è entrata la palla e ha sbattuto contro la macchina parcheggiata.

Mio papà improvvisamente tirò un urlo: «basta consto balon!»

Claudio lo zingaro, il papà dei bambini, si avvicinò alla rete e disse : «Marcelloooo, sono solo bambiniiii…»

Improvvisamente mio nonno Tonio arrivò con una pistola in pugno, la puntò in aria e urlò: «Avete rotto o…. »  nell’aria si sentirono tre colpi di pistola e il mio cuore tremò e le mie orecchie fischiarono.

Tutti scapparono via e Claudio aveva la paura dipinta in faccia. Claudio disse: «heii, calmo Tonioo. dirò ai miei piccoli bambini di non fare baccano.»

Il nonno rimise via la pistola dentro la valigetta e mi diede un panino con il tonno: «torna a gioca’!»

Io con il mio panino al tonno tornai sulla mia casetta sull’albero a guardare i grandi.

 

(Scritto da Alex Mazzarella, classe 3)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *