Proposta formativa

 

La Francesco d’Assisi organizza presso il suo Centro di Formazione Professionale corsi a qualifica triennale per giovani in obbligo formativo con il seguente indirizzo di qualifica:

 

OPERATORE AGRICOLO

COLTIVAZIONI ARBOREE, ERBACEE, ORTOFLORICOLE

 

Riconosciuta dalla Regione Veneto e valida sia in Italia che all’estero

 

Il percorso formativo ha come obiettivo l’acquisizione di:

 

Competenze di base nell’area linguistico/espressiva, matematico/scientifica e delle scienze umane per attuare quanto previsto dalla riforma scolastica

 

Competenze tecnico professionali, specifiche rispetto alla qualifica professionale e competenze trasversali e professionali più generiche da spendere in più realtà operative occupazionali

 

Competenze trasversali, necessarie per sapersi muovere autonomamente nel territorio ed in contesti lavorativi e sociali, quali: comunicare, saper lavorare in gruppo, saper rispettare le regole, saper essere responsabili, saper prendere l’iniziativa, ecc.

 

Durante il secondo e terzo anno sono previsti degli stage formativi presso aziende e cooperative dove gli allievi hanno la possibilità di sperimentarsi in situazioni nuove ed apprendere e consolidare sia le competenze trasversali che quelle professionali.

 

 

METODOLOGIE

 

Il percorso formativo, destinato a giovani in possesso di certificazione ai sensi della L. 104/92, si caratterizza per la particolare attenzione didattico-educativa con cui l’allievo viene seguito da formatori, tutor ed operatori.

Per favorire l’apprendimento, le attività vengono svolte in piccoli gruppi, con approcci e strumenti diversificati a seconda dei bisogni dell’allievo e con un ampio utilizzo dei laboratori. 

Gli interventi didattici sono finalizzati allo sviluppo globale della persona e alla definizione e preparazione del progetto di vita dell’allievo, con particolare attenzione allo sviluppo delle autonomie personali, professionali e sociali.

Il Centro di Formazione, nel delineare il progetto di vita dell’allievo, collabora in stretto contatto con la famiglia e con i diversi servizi che lo hanno in carico (neuropsichiatria, servizi sociali, operatori del Servizio di Inserimento Lavorativo). 

 

I FORMATORI

 

Tutti i formatori del CFP sono impegnati nel compito di aiutare i ragazzi a sviluppare le loro autonomie e le loro competenze professionali e sociali. Questo significa non solo occuparsi dell’aspetto formativo, ma anche di quello educativo e sociale. Ogni allievo ha dei bisogni specifici, che i formatori devono saper cogliere e ai quali devono offrire una risposta su misura.

 

Per questo c’è la necessità di saper attuare una didattica che sia al contempo creativa e condivisa tra tutti i formatori: condivisione che avviene non solo in sede di programmazione, ma anche e soprattutto attraverso gli incontri settimanali, i cambi dell’ora e gli intervalli quotidiani.

 

I formatori inoltre sono chiamati a condividere quanto vissuto dai ragazzi durante la scuola con i servizi che li seguono e con la famiglia, per poter costruire assieme un progetto di vita reale per l’allievo stesso.

 

La condivisione con la famiglia passa attraverso anche il blog della scuola, curato dai formatori, con contributi degli allievi stessi, dove i genitori possono vedere quanto fatto dai figli e scaricare il materiale didattico messo a disposizione.

 

Infine uno spazio importante è dedicato alla formazione e all’aggiornamento continuo di tutte le figure professionali che operano all’interno del centro, dall’ambito della pedagogia speciale alla didattica digitale, al fine di garantire un’offerta formativa quanto più professionale e completa; senza tuttavia dimenticare che non vi sono regole preformate e generalizzabili in pedagogia: ogni studente è diverso e l’abilità dell’educatore sta proprio nel trovare la via migliore per valorizzare l’unicità di ogni individuo.

 

 

LA STRUTTURA