LEGGI – Pantalone, l’eroe del carnevale

C’era una volta un vecchio ricco, chiamato Pantalone.

Un giorno, passeggiando per Venezia, sentì le grida di una donna provenire dal fondo di una calle.

Corse in quella direzione e vide che una signorina era caduta da un ponte ed era finita in acqua.

Tutt’attorno si era ammassata molta gente.

Pantalone -per fare colpo sulla ragazza e sulla folla- decise allora di tuffarsi per salvarla.

Mentre stava per lanciarsi giù dal ponte, passò però una gondola, con a bordo altri improvvisati soccorritori: erano Arlecchino, Pulcinella e Balanzone, che non volevano perdere l’occasione di passare da eroi.

Pantalone, manco a dirlo, ci finì dentro, picchiando violentemente il suo testone. La gondola si spezzò e caddero tutti nel canale.

Dalla folla si alzò un coro di risate e di sberleffi, che copriva le grida d’aiuto dei quattro tontoloni.

Alla fine qualcuno chiamò finalmente dei veri soccorsi, che trassero in salvo la ragazza, Pantalone e gli altri improvvisati soccorritori.

(di Nicholas, classe 1)